L’ANPd’I di Siena ricorda, domenica 11 dicembre, il Par. Asvero Pacini, fondatore della sezione.

Nel 8° anniversario della morte del Par. Asvero Pacini, Domenica 11 dicembre alle ore 10,30, presso il cimitero della Misericordia di Colle di Val d’Elsa, l’ANPd’I senese ricorderà il suo indimenticabile fondatore della sezione.
Come è ormai consolidata tradizione, sarà presente anche il labaro della sezione.

Coloro che conoscevano ed apprezzavano Asvero, nonché gli iscritti ed i simpatizzanti che non ebbero la fortuna di conoscerlo, sono tutti invitati a partecipare.

 

Questo era Asvero Pacini: watch?v=XAQlE3JYfok

L’ANPd’I di SIENA COMMEMORA LA BATTAGLIA DI EL ALAMEIN E LA MOVM TEN.PAR. ROBERTO BANDINI.

camicia neraCOMMEMORAZIONE DELLA BATTAGLIA DI EL ALAMEIN E DELLA MOVM TEN.PAR. ROBERTO BANDINI.

Nei giorni 20 e 21 ottobre la Sezione Provinciale dell’ANPd’I di Siena ha commemorato la Battaglia di El Alamein e la MOVM Ten.par. Roberto Bandini, nativo di Colle Vald’Elsa, al quale è intitolata la Sezione.

Le commemorazioni hanno avuto inizio il 20 ottobre con una conferenza,tenuta dal Presidente di Sezione, nelle sale del “Palazzone” messo a Pollinidisposizione dal Comune di Colle Val d’Elsa ed avente come tema:”La Folgore nella Battaglia di El Alamein”e dedicata al folto pubblico di studenti delle Scuole Superiori accompagnati dai loro insegnanti e dal Vice Sindaco Lodovico Andreucci.
Gli studenti hanno attivamente partecipato alla conferenza ponendo domande e sviluppando un dibattitto incentrato sul tema “dell’eroismo” prendendo quale esempio la MOVM Bandini e proiettandolo nella vita dei nostri giorni riscoprendo così che “dai figli migliori dell’Italia”si può trarre forza morale ed esempio a prescindere dai tempi nei quali si svolse il loro fatto eroico.
Autorità

Il 21 ottobre si è svolta,nella omonima piazza a Lui intitolata in Colle di Val d’Elsa, la commemorazione della MOVM Ten. Par. Roberto Bandini alla quale hanno partecipato Autorità Civili e Militari tra i quali il Vice Sindaco del Comune di Colle di Val d’Elsa, il Prefetto Vicario della Provincia di Siena Dottoressa Inzerilli,il Questore di Siena Dott.Piccolotti e i due nipoti della Medaglia d’Oro.Piazzale cerimonia
Numerose le rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, derl Corpo Militare della CRI e della Associazione di Protezione Civile locale ed il Gonfalone del Comue di Colle Val d’Elsa.

 

Gli onori militari sono stati resi da un picchetto in armi del 186°Reggimento Paracadutisti Folgore la cui caserma,in Siena, è Picchettointitolata alla Medaglia d’Oro.

Dopo l’Alza Bandiera e la deposizione della Corona di Alloro al monumento alla MOVM Ten.par.Roberto Bandini, vi sono state le allocuzioni del Vice Sindaco,dei nipoti dell’Eroe e in conclusione del Presidente di Sezione allocuzione che si è così conclusa:”Un Popolo che disconosce le sue origini,i suoi figli migliori,le sue tradizioni,la sua storia….non sa chi esso sia e dove andrà nel suo futuro: dobbiamo sapere da dove veniamo per essere Autorità onore caduticerti del nostro avvenire… e commemorare oggi Bandini è un punto di partenza per questo nostro cammino verso un consapevole futuro”.

Il Presidente della Sezione ANPd’I Provinciale di Siena
Enrico Pollini