COMMEMORAZIONE DELLA BATTAGLIA DI EL ALAMEIN E DELLA MOVM TEN.PAR. ROBERTO BANDINI.

survival-2

camicia neraNei giorni 26 e 27 ottobre la Sezione Provinciale dell’ANPd’I di Siena ricorderà la Battaglia di El Alamein e la MOVM Ten.par. Roberto Bandini, nativo di Colle Vald’Elsa, al quale è intitolata la Sezione.
In questa occasione verrà inaugurata una realizzazione artistica che renderà ancor più degno il monumento dedicato all’Eroe.
Di seguito il programma delle attività.
Iscritti e simpatizzanti sono vivamente invitati a partecipare.

bandini-2

Grande successo del gazebo ANPd’I-Siena alla notte gialla di Colle di Val d’Elsa

Sabato 9 settembre, in occasione della serata denominata “NOTTE GIALLA”  a Colle di val d’Elsa, l’ANPd’I di Siena è stata protagonista con un gazebo promozionale curato dai nostri Istruttori Cap. Par. Proglio e CMCS Par. Adamo. 
L’evento, che richiama moltissimi giovani per le vie del centro della città, ha visto avvicinarsi al nostro banchetto tantissimi giovani e meno giovani che hanno manifestato notevole interesse per le nostre attività e per la presentazione del nuovo corso allievi che si terrà, mercoledi 27 settembre, presso la nostra Sede di via dei Pispini 166 .
Non perdete l’opportunità di effettuare il corso!
Vi aspettiamo numerosi!

Folgore !
banchetto-anpdi-a-colle-val-delsa-9-set-2017

FESTEGGIATO IL 96° COMPLEANNO DEL LEONE DELLA FOLGORE DANTE MAGGI DELLA SEZIONE DI SIENA

La Sezione ANPd’I di Siena si è stretta attorno al loro Socio Leone della Folgore Dante Maggi per festeggiare il suo 96° compleanno.

Nato il 1 luglio 1921 Dante Maggi frequentò il 18° Corso di Paracadutismo presso la Regia Scuola di Paracadutismo di Tarquinia effettuando i suoi lanci di brevetto il 22,24 e 27 aprile 1942.
Successivamente con Ordine Permanente n°41 del 24 giugno 1942 venne assegnato alla 22^ Compagnia dell’VIII Battaglione Guastatori Paracadutisti con incarico capo arma Breda 37.

Schierato con il suo reparto in Africa Settentrionale partecipò alla Battaglia di El Alamein a seguito della quale venne fatto prigioniero dagli inglesi.

Il Nostro Leone ha trascorso il suo compleanno raccontandoci che la Breda 37 era una magnifica arma, ma non adatta a sopportare la sabbia del deserto in quanto i suoi meccanismi non avevano tolleranze tanto erano ben fatti e quindi anche un granello di polvere la inceppava mentre la MG,”quella tedesca” come dice Lui, andava che era una meraviglia.

Paracadutista Dante Maggi siamo fieri di averti trà noi e cerchiamo sempre di essere alla Tua altezza.
FOLGORE!!
paracadutista-leone-della-folgore-dante-maggi

nella foto, oltre al Leone della Folgore Dante Maggi, il Presidente della Sezione di Siena Francesco Peruzzi e la sua Signora, parte del Consiglio Direttivo di Sezione con i Soci Fucito,Serpi e Cetoloni. Presente anche il Vice Presidente Nazionale dell’ANPd’I Enrico Pollini, socio della Sezione di Siena.